giovedì, aprile 26, 2012

Charlie P presenta: LoveLife episodio #008 20-04-2012 Radio Zammù


Adesso online l'episodio della scorsa settimana di #LoveLife, il numero #008.

Ospite della puntata, andata in onda il 20 Aprile 2012, è il rapper Piotta.
Tommaso, questo il suo vero nome, ci presenta alcuni brani dal suo ultimo lavoro discografico intitolato "Odio gli indifferenti". La citazione di Gramsci vuole sottolineare le tematiche legate alla politica, alle problematiche sociali di differenti ceti sociali che vengono toccate all'interno dell'album.
Tra gli altri, abbiamo ascoltato "Piotta è morto", singolo irriverente che si staglia contro i clichè legati al rapper in questione, e "Roma calling", realizzato insieme al rapper Rancore ( presente nel cast di MTV Spit), che parla dei moti di protesta contro la riforma Gelmini.


Puoi riascoltare tutte le puntate nel podcast, aggiornato settimanalmente, a questo indirizzo 



Segue la tracklist della puntata

Buon ascolto!


Charlie P presenta: LoveLife episodio #008 20-04-2012 Radio Zammù


01. Charlie P - LoveLife opening theme
02. Asap Rocky - Goldie
03. Chris Brown ft Big Sean & Wiz Khalifa - Till I Die
04. Frank Ocean - PDA
05. Ne-Yo - Burning
06. Tank ft Chris Brown - Lonely
07. Charlie P - Shotgun my heart
08. Intervista Piotta parte 1
09. Piotta - Piotta è morto
10. Intervista Piotta parte 2
11. Piotta ft Rancore - Roma calling

#LoveLife

C


giovedì, aprile 19, 2012

Coachella 2013 lineup


Dopo la performance al Coachella Festival di Dr Dre e Snoop accompagnata da una "versione ologramma" del compianto Tupac, qualcuno si è divertito a diffondere in rete questa finta lineup per il prossimo anno piena zeppa di artisti incredibili ma, ahimè, scomparsi già da tempo. Tra The Doors, i Queen, The Beatles e molti altri fa capolino anche un artista poco conosciuto ai più che risponde al nome di Jesus. Un artista minore, infatti è scritto in piccolo, ma che comunque ha contribuito alla storia della musica (?!?)


Un'altra divertente lineup, altrettanto fasulla, è quella in cui compaiono artisti totalmente inventati tra cui "La rubrica telefonica di Steve Aoki", "Una mandria di gente senza talento", "Cercare disperatamente di apparire culturalmente validi", "Ragazzi asiatici grassi che fanno cose sperando che ragazze asiatiche magre le trovino abbastanza divertenti".
Insomma, un'edizione davvero imperdibile!

Nel frattempo, se non l'avessi già vista, goditi la performance di Dre e Snoop (insieme a mezza scena rap americana) ed al sopracitato Hologram Tupac:



Te saludi

#LoveLife

C

mercoledì, aprile 18, 2012

Charlie P presenta: LoveLife episodio #007 13-04-2012 Radio Zammù



Ora online l'episodio #007 di #LoveLife, andato in onda il 13 Aprile 2012.

Ospiti della puntata, da Catania Faya i rappers Mario Panzone ed Antonio Noema. 
Quest'ultimo, reduce da MTV Spit, la gara di freestyle con i migliori rappers dello stivale, insieme al suo socio ci ha spiegato i concetti di base che stanno dietro al Sicily Block Party, movimento che promuove la  diffusione della cultura hip hop, inaugurato con il primo evento il 13 Aprile al Teatro Coppola di Catania.

Puoi riascoltare tutte le puntate nel podcast, aggiornato settimanalmente, a questo indirizzo 



Segue la tracklist

Buon ascolto!


Charlie P presenta: LoveLife episodio #007 13-04-2012 Radio Zammù


01. Charlie P - LoveLife opening theme
02. Fat Joe ft Chris Brown, Mary J. Blige, Fabolous & Kirko Bangz - Another Round (remix)
03. Tay Dizm ft One Chance & T-Pain - Nothing Better
04. Jeremih - Go To The Mo
05. Ne-Yo - Shut me Down
06. Intervista Catania Faya parte 1
07. Kanye West ft Dj Khaled & Dj Pharris - Theraflu
08. Intervista Catania Faya parte 2
09. Noema ft Ira, Panzone - NBB (Natural Born Bastard)
10. Intervista Catania Faya parte 3
11. Noema - Mondo Parallelo


#LoveLife

C

venerdì, aprile 13, 2012

Charlie P presenta: LoveLife episodio #006 06-04-2012 Radio Zammù


Ora online l'episodio #006 di #LoveLife, andato in onda il 06 Aprile 2012.

Puoi riascoltare tutte le puntate nel podcast, aggiornato settimanalmente, a questo indirizzo 



Segue la tracklist

Buon ascolto!


Charlie P presenta: LoveLife episodio #006 06-04-2012 Radio Zammù


01. Charlie P - LoveLife opening theme
02. T.I. - Love this life
03. Kelly Rowland ft Future, Bei Major - Need a reason
04. Trey Songz - Heart attack
05. Kendrick Lamar ft Dr.DRE - The Recipe
06. Miguel - Gravity
07. Skrillex ft Damian Marley - Rudeboy Bass
08. Intervista ai Rebel Rootz
09. Rebel Rootz ft Anansi - Fragile
10. Melanie Fiona ft John Legend - L.O.V.E.
11. Ravaughn Brown ft Ne-Yo  - Shut up for a minute


#LoveLife

C

giovedì, aprile 12, 2012

Un tour lungo un Weeknd


Come ben sai, visto che te ne ho già parlato qui, The Weeknd è la mia ossessione dell'ultimo periodo. Lo DEVO ascoltare spesso, ultimamente.
Giusto il tempo di inquietarmi abbastanza, e poi passo ad altro.

L'artista canadese, che finora s'è poco concesso in pubblico, sta costruendo piano piano una carriera davvero solida. Ed è così che oggi ha annunciato le date del suo tour, che toccherà Stati Uniti, Spagna e Gran Bretagna. Ovviamente, manco a dirlo, l'Italia è tagliata fuori, ma più che altro mi sorprende che altre nazioni attente a questo genere di artisti non siano incluse.

La data finale del tour, 3 agosto, è anche il mio compleanno.
Se mi vuoi fare un regalo, adesso sai cosa: biglietti e volo a/r x 2, grazie!



The Weeknd Tour Dates 2012

15 Aprile - Indio, CA @ Coachella
22 Aprile - Indio, CA @ Coachella
25 Aprile - Brooklyn, NY @ Music Hall of Williamsburg
26 Aprile - Washington, DC @ 9:30 Club
27 Aprile - Boston, MA @ Royale
28 Aprile - New York, NY @ Bowey Ballroom
29 Aprile - Philadelphia, PA @ TLA
03 Maggio - Chicago, IL @ Lincoln Hall
06 Maggio - Los Angeles, CA @ Fonda Theatre
08 Maggio - San Francisco, CA @ The Fillmore
10 Maggio - Portland, OR @ Roseland Theater
11 Maggio - Seattle, WA @ Showbox at the Market
12 Maggio - Vancouver, British Columbia @ Commodore Ballroom
02 Giugno - Barcellona, Spagna @ Primavera Sound Festival
09 Giugno - Porto, Portogallo @ Optimus Primavera Sound
07 Luglio - Londra, GB @ Barclaycard Wireless Festival
03 Agosto - Chicago, Il @ Lollapalooza


#LoveLife

C



mercoledì, aprile 11, 2012

Sicily Block Party @ Teatro Coppola 13 Aprile 2012


Venerdì 13 Aprile 2012 avrò il piacere di esibirmi per un breve showcase al Teatro Coppola di Catania, insieme ad una miriade di altri gruppi ( prevalentemente hip hop ) siciliani.
L'occasione sarà quella del primo Block Party siciliano. La creatività e le menti sono in subbuglio, ed i ragazzi di Catania Faya, storico collettivo hip hop etneo, hanno deciso di dare voce alla necessità di espressione. A tale scopo si propongono di riunire le discipline della cultura hip hop (mcing, djing, writing, breaking) in una jam session come quelle di una volta.

Vieni a sentirti un po' di rime e a scambiare un po' di idee.

Inoltre, sempre venerdì 13 ma dalle 16 alle 17,  da Catania Faya Mario Panzone ed Antonio Noema( reduce da MTV Spit ), saranno miei ospiti a #LoveLife su Radio Zammù.

Partecipa all'evento su Facebook

#LoveLife

C


SICILY BLOCK PARTY First Edition 13 aprile Teatro Coppola dei Cittadini


Sono passati quasi 40 anni da quando La cultura Hip Hop ha visto la luce per la prima volta nel 1973, nel quartiere newyorkese del Bronx, diventando nel tempo il maggior fenomeno socio-culturale giovanile, ma non solo, a livello globale.
La Sicilia ha sempre rivestito un ruolo fondamentale in questa cultura, durante le varie ondate con le quali il fenomeno ha investito il nostro paese.
Oggi l'Hip Hop subisce quella che molti definiscono un evoluzione e che gli amanti puristi di questa cultura avvertono come uno snaturare i valori fondamentali con il quale il movimento si è affermato in giro per il mondo.
Storicamente il punto di forza dell'hip hop è sempre stato lo spirito di aggregazione che sta alla base e che ha contribuito alla nascita e all'evoluzione delle discipline.
Lo scopo della manifestazione che vi proponiamo è quello di ricreare e far conoscere a chi non l'ha mai vissuto questo meraviglioso mondo che va ben oltre i modelli stereotipati e distorti del"hip-hopper".

In una città come Catania dove i giovani non possiedono più o quasi spazi ricreativi e di aggregazione consoni e devono riunirsi in strada, sempre più controllati e braccati perchè scomodi, diseducativi o antiestetici per la presunta società civile, nasce l'esigenza di comunicare il messaggio che è insito nella nostra amata cultura, da qui l'idea del Block party!

L'idea è quella di utilizzare i block party come fecero i padri fondatori dell'hip hop per riconquistare gli spazi di aggregazione negati oltre che creare un appuntamento periodico nel quale tutti gli amanti della cultura dell’intera regione possano ritrovarsi per Divertirsi, Ballare, Dipingere, Cantare e confrontarsi civilmente in nome della comune passione.

-Primo Appuntamento Venerdì 13 Aprile 2012 Presso Il Teatro Coppola dei Cittadini in via Vecchio Bastione 9.

-Ingresso : sottoscrizione.

E' Solo il primo di una serie di party itineranti Che mirano a coinvolgere l'intera Sicilia e far presente alla scena nazionale che qui é ancora molto sentita la parte più nobile della nostra passione!!!!

A breve info dettagliate su chi si esibirà.. Stay tuned, stay real.


HISTORY (wikipedia):

- Il Block Party, che in italiano sarebbe la Festa dell'isolato, è una sorta di manifestazione Hip Hop che si svolge in strada.

I primi Block Party si svilupparono nel Bronx di New York ad opera di djKool Herc che, con il suo stile musicale innovativo, composto da breaks, coinvolse numerosi teenagers afroamericani e latini della zona, dando origine alle dinamiche che avrebbero portato alla nascita del movimento hip hop).

Durante i Block Party, numerosi ragazzi svilupparono e praticarono nuove tipologie di ballo, completamente diverse da quelle esistenti, che portarono alla nascita della odierna breakdance. Altri teenagers invece intrattenevano il pubblico con battute e rime a suon di musica, poi ribattezzati "Master of Ceremonies" o, più comunemente, MC. Durante la prima metà degli anni Settanta, i Block Party ebbero una grande diffusione in tutta la zona pervasa dalla cultura dell'hip hop; oggi, al contrario, rappresentano un fenomeno assai raro nel mondo dell'hip hop.


- L'hip hop è un movimento culturale nato in prevalenza nelle comunità Afroamericane e Latinoamericane[1] del Bronx, quartiere di New York, nell'anno 1973 (come cita anche il rapper KRS-One nel singolo Hip - Hop Lives ). Il movimento ha probabilmente mosso i primi passi con il lavoro di DJ Kool Herc che, competendo con DJ Afrika Bambaataa, si dice abbia inventato il termine "hip hop" per descrivere la propria cultura. Cuore del movimento è stato il fenomeno dei Block party: feste di strada, in cui i giovani afroamericani e latino americani interagivano suonando, ballando e cantando. Parallelamente il fenomeno del writing contribuì a creare un'identità comune in questi giovani che vedevano la città sia come spazio di vita sia come spazio di espressione. Negli anni novanta, gli aspetti di questa cultura hanno subito una forte esposizione mediatica varcando i confini americani ed espandendosi in tutto il mondo. Il riflesso di questa cultura "urbana" ha generato oggi un imponente fenomeno commerciale e sociale, rivoluzionando il mondo della musica, della danza, dell'abbigliamento e del design.

venerdì, aprile 06, 2012

Charlie P presenta: LoveLife episodio #005 30-03-2012 Radio Zammù


Appena caricato nel podcast l'episodio della scorsa settimana di #LoveLife.

Ti ricordo che puoi ascoltare tutte le puntate nella sezione Radio Show @ Radio Zammù di questo sito ogni volta che ne hai voglia.

Di seguito la tracklist

Charlie P presenta: LoveLife episodio #005 30-03-2012 Radio Zammù

01. Charlie P - LoveLife opening theme
02. Mayer Hawthorne - Work to do
03. Frank Ocean - Whip Appeal
04. Day 26 - Bottle for my baby
05. Kevin McCall - Go to waste
06. B.o.B. - Where are your (B.o.B. Vs Bobby Ray)
07. Intervista a Bassi Maestro prima parte
08. Bassi Maestro - Come sospeso nel tempo
09. Intervista a Bassi Maestro seconda parte
10. Bassi Maestro ft. L'Aura - Quello che non siamo
11. Melanie Fiona ft. Nas - Running

Buon ascolto

#LoveLife

C



mercoledì, aprile 04, 2012

Stargate ed Ester Dean: come nasce una hit

Il duo norvegese Stargate in studio
sx a dx Chris Brown, Ester Dean, Polow Da Don

Magari questi due nomi non li hai mai sentiti, ma se negli ultimi 5-6 anni hai mai ascoltato la radio, avrai sentito le loro canzoni. Ne-Yo, Beyonce, Rihanna, Nicki Minaj, Katy Perry, Jennifer Lopez sono tra gli artisti ai quali gli Stargate hanno composto le musiche ed Ester Dean ha scritto testi e melodie. 

Gli Stargate ( all'anagrafe Tor Erik Hermansen e Mikkel Eriksen) sono partiti da Trondheim, in Norvegia, alla volta del Regno Unito prima e degli Stati Uniti poi.
Hanno iniziato infatti producendo gruppi urban/pop inglesi quali le Mis-Teeq, i Blue, gli S Club 7 nei primi anni 2000. A quanto pare poi il lavoro ha iniziato a scarseggiare e hanno ben deciso di tentare il tutto per tutto con gli ultimi soldi rimasti affittando uno studio a New York.
Era il 2006; in quei giorni, in quello studio della Sony sulla decima strada, s'aggirava un autore emergente, tale Ne-Yo. Gli fanno sentire un loro beat ed in 20 minuti nasce "So Sick", n.1 in classifica. Seguita poi da "Irreplaceable" del 2007 e tanti altri successi.

Ester Dean invece è una ragazza dell'Oklahoma che voleva fare la cantante ma, spostandosi ad Atlanta prima e a Los Angeles poi, s'è ritrovata a scrivere per altri artisti. Ma la cosa è andata così bene che ha deciso di mettere in standby per un po' la sua carriera solista. Rihanna "What's my name" e "Rude Boy", Trey Songz "Invented sex", Usher ft. Nicki Minaj "Lil Freak", Nick Minaj "Super Bass", Mary J Blige "Stronger"sono solo alcuni dei titoli che portano la firma della Dean.

In questo articolo del New Yorker, vediamo come mostri sacri dell'industria discografica odierna si mettono a lavoro.
Si inizia a lavorare nel primo pomeriggio, la voce la mattina è ancora troppo rauca a quanto pare, muniti di caffè ghiacciato e un BlackBerry dove Ester annota tutte le frasi che sente in giro che la colpiscono. Le bastano 30 secondi per capire se il beat è quello giusto o meno, dopodichè entra nel vocal booth ed inizia a stendere le linee melodiche per poi, successivamente, dare una forma grammaticale sensata ai suoi vocalizzi.
La particolarità della sua scrittura è che, mentre gli altri autori si concentrano sullo scrivere un ritornello che penetri il cerebro dell'ascoltatore, la Dean fa si che ogni parte delle sue canzoni sia potente come se fosse un ritornello a se stante. Touchè.
Ci sarà un motivo se lei è tra le autrici più richieste al momento, in un mercato dove la competizione è altissima perchè si tratta di giri d'affari da milioni di dollari, no?

Adesso la Dean sta lavorando al suo disco di debutto, dopo aver raggiunto la posizione #38 di Billboard con il singolo "Drop it low" feat. Chris Brown, e sta raccogliendo materiale dai migliori producer sulla piazza. Diciamo che nessuno si rifiuterebbe di lavorare con lei, visto il curriculum.

Gli Stargate hanno prenotato così lo studio per 5 giorni, prima di andare a L.A. in occasione dei Grammy; ma non tanto per presenziare alla cerimonia, piuttosto perchè in città sarà pieno di writers con i quali lavorare tra un evento e l'altro. I ragazzi sono del '72 ed hanno moglie e figli: molto studio e niente sesso, droga e rock'n'roll. 
Finita la session con Ester hanno fretta di tornare a casa dai familiari che li aspettano.

Personalmente questa non può che essere ispirazione. Nomi così grossi producono un centinaio di brani l'anno, di cui il 25% diventano dischi veri e propri. Parliamo di pochi dischi, ma che vendono milioni di copie. Ma nonostante questo loro continuano ad avere una fortissima etica lavorativa, producono come se avessero la stessa "fame" degli esordi.

Tocca solo prendere esempio da artigiani della musica come loro.
Probabilmente non scrivono delle opere d'arte, ma sicuramente sono persone che hanno fatto della loro passione un lavoro e l'hanno fatto al massimo di ciò a cui potevano aspirare.

#LoveLife

C

fonte: New Yorker




domenica, aprile 01, 2012

Charlie P - "Shotgun my heart" produced by RYU-JA


Mentre tutti gli altri ti fanno gli scherzi il 1° di Aprile, io ti faccio i regali!

Nuovo logo, nuovo sito, nuovo programma, non poteva quindi mancare un nuovo brano!

Si tratta di "Shotgun my heart", un pezzo che ho realizzato tempo fa col producer giapponese RYU-JA e che avevo voglia di farti sentire, per avere il tuo parere.
L'ho scritto in metro, sulla linea che va da Izumi City a Osaka centro, Honmanchi, canticchiando la melodia mentre gli altri passeggeri seduti accanto a me mi guardavano un po' male.

La session di registrazione è andata alla grande, con RYU-JA ci siamo trovati molto bene perchè abbiamo punti di vista molto simili sulla musica e sul modo di lavorare.
Mi piace da morire stare in studio, rifare un take 30 volte finchè non esce fuori come dico io, vedere come il brano pian piano prenda forma.

La mia musica nasce per una necessità interiore, per sfogo e per vanità, ma è solo tramite il supporto che finora mi hai dimostrato che posso crescere, evolvermi ed andare avanti.

Ed è quindi per questo che ti chiedo di dirmi la tua, di farmi sapere se questo pezzo ti esalta come succede a me, di raccontarmi di quell'artista che quando l'ascolti ti fa star bene, di quel disco che t'ha cambiato la vita, perchè magari è successo anche a me.

Da questa discussione magari troverò l'ispirazione per scrivere il mio prossimo singolo, o girerò un video, o penserò ad un nuovo arrangiamento da proporre dal vivo.

E questo può succedere grazie a te.


Eccolo

#LoveLife

C



Charlie P - Shotgun my heart 

scritto ed interpretato da Cesare "Charlie P" Grillo
prodotto da Ryuji "RYU-JA" Miyazaki
registrato, mixato e masterizzato da Ryuji "RYU-JA" Miyazaki al Nitemen Studio, Honmachi, Osaka, Giappone

Charlie P contatti:
http://www.charliep.it
http://www.facebook.com/charliepmusic
http://www.twitter.com/charliepmusic

RYU-JA contatti
http://www.facebook.com/ryujaquiet

Shotgun my heart
(R. Miyazaki, C. Grillo)

She shot, she shot me

Walking down the streets all alone
looking every three minutes over my phone
it's such a bad day if you spend it waiting for a call
She takes me when she wants it
and she leaves me when she don't
I don't know what's on her mind but I can't take it anymore
One day is great we sex all night everything's alright
And then the drama breaking dishes yelling oh my
I don't know what to do so here's my present for you

Baby pull the trigger
And shoot me in my heart
She shotgun my heart
You really go that far

Make sure you hit my chest
I know you'll do your best
You got one shot one chance you know who knows the rest
But there's no warranty that I can make it 'till the end
She plays me how she wants it
She throws me when she wants
I'm that weak but you already know that I can't take it anymore
One day is great we sex all night everything's alright
And then the drama breaking dishes yelling oh my
I don't know what to do so here's my present for you

Baby pull the trigger
And shoot me in my heart
She shotgun my heart
You really go that far

Click click reload and shoot me in my heart
Click click reload 'till I fall apart

Baby pull the trigger
And shoot me in my heart
She shotgun my heart
You really go that far
Baby pull the trigger
And shoot me in my heart
She shotgun my heart
You really go that far

She shot, she shot me


www.charliep.it 3.0 #LoveLife edition


Finalmente #LoveLife ha un vestito nuovo!
Già da un po' di mesi ti avevo abituato a questo #hashtag con il quale firmavo ogni mio intervento online, poi finalmente lo scorso mese è partita la trasmissione su Radio Zammù...insomma, mancava solo quel tocco finale, ovvero una veste grafica degna!

Grazie al design curato da Simone Bilardo ed al photoshoot realizzato da Chiara Longo, questo piccolo angolo della blogosphera si presenta in maniera decisamente più fruibile.

A parte i vari links ai social network facilmente rintracciabili, s'è aggiunta una piccola gallery nella sezione bio ma, soprattutto, il podcast di #LoveLife nella sezione Radio Show @ Radio Zammù.
Ogni settimana sarà online la puntata della settimana precedente, nel caso te la fossi persa.

Pubblicherò anche la playlist, disponibile comunque all'interno dell'intuitivo player di Mixcloud, in modo che tu possa rintracciare ancora più facilmente gli artisti che più ti piacciono.

Sicuramente le sorprese non finiscono qua, quindi...

Stay tuned

#LoveLife

C

Nuovo layout di Youtube e Twitter


Grandi pulizie di primavera. 

Come puoi notare, dopo aver dato una rinfrescata al diario di Facebook
adesso è il turno dei miei account su Youtube e Twitter.

Gli indirizzi sono rispettivamente:

Sia il logo LoveLife che il logo Charlie P sono ad opera di Simone Bilardo.

#LoveLife

C